MONDO PROFESSIONISTI Di Luigi P. | 19 Settembre 2017

Mosca dell'olivo: riconoscerla e combatterla efficacemente

Per difendere l'olivo dalla sua maggiore minaccia, la mosca dell'olivo (Bactrocera oleae), Sumitomo Chemical Italia consiglia l'utilizzo dell'insetticida sistemico Nuprid Supreme SC, a base di imidacloprid.

Negli ultimi anni gli attacchi di mosca dell'olivo sono stati fortissimi favoriti da un clima particolarmente anomalo.
E' importante controllare fin dall'inizio il parassita, anche per evitare un suo diffondersi repentino e incontrollabile nelle fasi successive.

L'installazione delle trappole per il monitoraggio (Cromotrap), innescate con l'apposito dispenser di attrattivo e di feromone specifico è utile per il controllo della popolazione. Al verificarsi del superamento della soglia d'intervento, che negli ultimi periodi si registra a settembre inoltrato, si consiglia d'intervenire con un trattamento in post-fioritura con Nuprid Supreme SC.

Nuprid Supreme SC è un insetticida sistemico a base di imidacloprid, ad attività translaminare – che agisce per contatto e per ingestione.

Caratterizzato da azione prolungata e flessibilità d'impiego e selettivo su ogni coltura registrata. Nuprid Supreme SC rappresenta un valido supporto nelle strategie di lotta alla mosca olearia.

Agrofarmaci autorizzati dal Ministero della salute, leggere attentamente le istruzioni riportate in etichetta.
Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto.
Si richiama l'attenzione sulle frasi e simboli di pericolo riportati in etichetta.

È obbligatorio l'uso di idonei dispositivi di protezione individuale e di attrezzature di lavoro conformi (D. Lgs. 81/2008 e ss. mm.)